Eh sì, ci si complica la vita a fare i vini come si deve, a regola d’arte. Si corre il rischio di ritrovarli proprio dentro un’opera d’arte, in un gioco che può sembrare un po’ irriverente, ma dettato dall’idea che il connubio tra arte e vino è così forte che viene spontaneo giocarci un po’ su.

Quindi oggi poche parole, per lasciare spazio alle immagini e al divertimento di cercare nei quadri le nostre impertinenti bottiglie.

 

Jan Vermeer   Il bicchiere di vino, 1660

Edouard Manet   Il bar delle Folies-Bergère, 1882

Henri Matisse   La stanza rossa ( Armonia in rosso), 1908

Jean Béraud   I bevitori, 1908

Henry Rousseau il Doganiere   Il sogno ( particolare), 1910

Marc Chagall   La passeggiata, 1917

Agnes Goodsir   Ragazza con sigaretta, 1925

Edward Hopper   Luce in una caffetteria, 1958

Il quadro di apertura è di Orazio Gentileschi : Ritratto di giovane donna come una sibilla, 1626

Seguiteci su Instagram #vinoaregoladarte